Sveva Sgroi

Cicero, Epistulae ad Familiares XIV, 14

Sveva Sgroi /
  • Created on 2023-11-09 18:31:12
  • Modified on 2023-11-09 18:48:30
  • Translated by Sveva Sgroi
  • Aligned by Sveva Sgroi
Dopo la sua vittoria in Gallia, Cesare costituiva una minaccia per le istituzioni oligarchiche a Roma. Gli venne chiesto di rinunciare al comando delle sue legioni prima di assumere il consolato, ma invece nel 49 a.C. attraversò illegalmente il fiume Rubicone con le sue truppe, avviando così una guerra civile con le forze senatorie rappresentate da Pompeo. Nella lettera XIV, 14 delle "Epistulae ad familiares", Cicerone si rivolge alle donne della sua famiglia interrogandosi sulle decisioni da prendere riguardo alla presenza imminente di Cesare a Roma. Dovrebbero le donne restare a Roma, dove la situazione politica era incerta e instabile, oppure dovrebbero unirsi a Cicerone, che seguendo Pompeo aveva abbandonato l’Urbe? La lettera di Cicerone riflette il clima politico e l'incertezza del periodo, mostrando l'importanza delle decisioni personali in un momento di grande instabilità politica a Roma.
Latin
italiano
urn:cts:latinLit:phi0474.phi056.perseus-lat1:14.14
( XIV , 14 ) Minturno , 22 gennaio 705 ( 49 )
TULLIO A TERENZIA , IL PADRE A TULLIA , LE SUE DUE ANIME CARE , CICERONE ALL’OTTIMA DELLE MADRI , ALLA CARISSIMA SORELLA .

Se voi state bene , noi stiamo bene .
Cosa voi dobbiate fare ora è una decisione vostra , e non solo mia .
Se Cesare è intenzionato a venire a Roma umilmente , potete sicuramente restare in patria per il momento ; ( se però ) ( quel ) folle uomo ha intenzione di consegnare la città affinché ( la ) si saccheggi , temo che persino Dolabella non possa esserci sufficientemente di aiuto .
Per di più temo che ad un certo momento le comunicazioni vengano interrotte ( lett . veniamo bloccati/tenuti lontano ) , affinché , quando voleste partire , non possiate ( più ) .
Resta l’opzione , che voi stesse considererete al meglio , ( di valutare ) se le donne simili a voi [ per ceto sociale ] non siano a Roma .
Se infatti non ( ce ne ) sono , è necessario vedere come voi possiate rimanere dignitosamente .
Del resto , per come stanno le cose adesso , purché ci sia consentito tenere questi luoghi , potrete stare benissimo o con me o con i nostri guadagni .
C ' è da temere anche ciò , che , fra poco , la fame arrivi in città .

Vorrei che vi riflettiate in proposito con Pomponio , con Camillo , con tutti quelli che vi sembri ( opportuno ) ; ( vorrei ) soprattutto ( che ) siate forti di spirito .
L’arrivo di Labieno ha migliorato la situazione ; anche Pisone ha aiutato perché abbandona la città ( e di conseguenza ) dichiara colpevole il proprio genero .
Voi , anime a me carissime , scrivetemi quanto più spesso ( è possibile ) ; ( ditemi ) quello che fate voi , quello che succede .
Il padre Quinto , suo figlio e Rufo vi salutano . State bene .
22 gennaio ( otto giorni prima delle calende di febbraio ) , Minturno .

( 29 ) 12% LAT
( 221 ) 88% LAT - ITA

( 274 ) 76% LAT - ITA
( 87 ) 24% ITA

Prometeo dona il fuoco agli uomini

Sveva Sgroi /
  • Created on 2024-02-10 15:45:34
  • Modified on 2024-02-10 17:02:51
  • Translated by Copilot, adrianorapportini.wixsite.com (da Poesialatina.it)
  • Aligned by Sveva Sgroi
Ἑλληνική
italiano
italiano
ἅτε δὴ οὖν οὐ πάνυ τι σοφὸς ὢν Ἐπιμηθεὺς ἔλαθεν αὑτὸν καταναλώσας τὰς δυνάμεις εἰς τὰ ἄλογα · λοιπὸν δὴ ἀκόσμητον ἔτι αὐτῷ ἦν τὸ ἀνθρώπων γένος , καὶ ἠπόρει ὅτι χρήσαιτο . ἀποροῦντι δὲ αὐτῷ ἔρχεται Προμηθεὺς ἐπισκεψόμενος τὴν νομήν , καὶ ὁρᾷ τὰ μὲν ἄλλα ζῷα ἐμμελῶς πάντων ἔχοντα , τὸν δὲ ἄνθρωπον γυμνόν τε καὶ ἀνυπόδητον καὶ ἄστρωτον καὶ ἄοπλον · ἤδη δὲ καὶ εἱμαρμένη ἡμέρα παρῆν , ἐν ἔδει καὶ ἄνθρωπον ἐξιέναι ἐκ γῆς εἰς φῶς . ἀπορίᾳ οὖν σχόμενος Προμηθεὺς ἥντινα σωτηρίαν τῷ ἀνθρώπῳ εὕροι , κλέπτει Ἡφαίστου καὶ Ἀθηνᾶς τὴν ἔντεχνον σοφίαν σὺν πυρί καὶ οὕτω δὴ δωρεῖται ἀνθρώπῳ .
Quindi Epimeteo , che non era molto saggio , lo ingannò consumando le forze sugli animali irrazionali . Di conseguenza , la razza umana era ancora senza ordine per lui e non sapeva cosa fare . Mentre era in difficoltà , Prometeo venne a ispezionare la distribuzione e vide che gli altri animali avevano tutto in modo appropriato , ma l’uomo era nudo , senza scarpe , senza copertura e senza armi . E già era arrivato il giorno destinato in cui anche l’uomo doveva emergere dalla terra alla luce . Quindi , in difficoltà su quale salvezza potesse trovare per l’uomo , Prometeo rubò l’arte di Efesto e Atena con il fuoco e così donò all’uomo .
Essendo Epimeteo non del tutto saggio ( trad . letterale : ἅτε - » nella misura in cui/poiché *… , οὐ - » non , πάνυ τι - » del tutto , σοφὸς - » saggio , ὢν - » essente , Ἐπιμηθεὺς - » Epimeteo ) non si accorse di aver consumato ( tutte , sott . ) le risorse con gli esseri senza parola ; ( ( a ) ἔλαθεν αὑτὸν ( b ) καταναλώσας : ( a ) ἔλαθεν αὑτὸν ( =λανθάνω : nascondo + ἑαυτὸν : se stesso ) : espressione ricorrente , per dire " nascose a se stesso " , ovvero " non si avvide " ; ( b ) καταναλώσας= participio 1 pers . sing . att . nomin . da καταναλίσκω : utilizzo , consumo )
Gli rimaneva ancora da sistemare il genere umano ( letteralm . , era ancora il genere degli uomini a lui restante ( λοιπὸν , lat : reliquus ) privo di ordine/collocazione ( ἀκόσμητον ) ) , e non sapeva cosa ( ὅτι ha qui valore interrogativo : " che cosa ? " e non relativo : " la qual cosa " o di preposizione dichiarativa : " che " ) avrebbe potuto utilizzare ( χρήσαιτο : 3^ pers . sing . aoristo ottat . da χράομαι , utilizzo ) .
Giunge presso di lui , che si trovava nel dubbio , Prometeo che voleva osservare ( ἐπισκεψόμενος : partic . futuro di ἐπισκέπτομαι ; il futuro ha qui valore di volizione , non di futuro : " che vuole osservare " ) la ripartizione ,
e vede da una parte tutte le creature opportunamente rifornite ( letter . , aventi adeguatamente di tutte le cose , ἐμμελῶς πάντων ἔχοντα ) , l’uomo dall’altra nudo e scalzo , senza coperte e senz’armi ;
Già il giorno designato giungeva ( παρῆν : 3^ pers . sing . imperf . di πάρειμι , essere presso ) , nel quale anche l’uomo doveva ( ἔδει : era necessario ; imperfetto di δεῖ : è necessario , verbo impersonale ) uscire ( ἐξιέναι ; infinito pres . di ἔξειμι : vado da , esco ) alla luce .
Dunque Prometeo chiedendosi ( ἀπορίᾳ σχόμενος : soffermandosi sul problema ; σχόμενος : part . medio aoristo di ἔχω ) quale ( ἥντινα , quale ? ) salvezza potesse trovare per l’uomo , ruba il sapere tecnico di Efesto e Atena assieme al fuoco sarebbe stato impossibile ( ἀμήχανον : aggettivo con due sole desinenze , in ος e ον ) infatti che , senza il fuoco , quella ( αὐτὴν è riferito a sapienza ) fosse procurabile ( κτητήν deriva da κτάομαι : procuro , acquisto ) o ( ) utile a qualcuno ( τῳ è forma contratta per τινι ; da non confondere con τῷ , articolo ! ) e così la dona all’uomo .

( 11 ) 10% GRC
( 99 ) 90% GRC - ITA

( 104 ) 88% GRC - ITA
( 14 ) 12% ITA

( 104 ) 88% GRC - ITA
( 14 ) 12% ITA