Giacomo Pernigotti / Testi latini antichi

Liceo G. Peano Tortona

Cicerone, Verrine 1.2

Giacomo Pernigotti / Testi latini antichi
  • Created on 2019-01-06 15:06:17
  • Modified on 2019-01-08 18:08:46
  • Translated by Agosti Magda
  • Aligned by Giacomo Pernigotti
Latin
italiano

( 8 ) 6% LAT
( 117 ) 94% LAT - ITA

( 157 ) 97% LAT - ITA
( 5 ) 3% ITA

Terenzio, Hecyra, 816 - 840

Giacomo Pernigotti / Testi latini antichi
  • Created on 2019-01-12 18:52:25
  • Translated by Giacomo Pernigotti
  • Aligned by Giacomo Pernigotti
Latin
italiano
latinLit:phi0134.phi005.perseus-lat1:5.3
Quanta felicità ho portato a Panfilo , io , con il mio arrivo oggi ! E quante belle cose gli ho procurato ! E quanti dispiaceri viceversa gli ho levato ! Gli restituisco il suo bambino , che stava per perdere , colpa delle donne e anche sua .
Gli rendo la moglie , che credeva non avrebbe mai più avuto ( con ) per l’avvenire . Ho sistemato la faccenda che lo rendeva sospetto a suo padre e a Fidippo .
Questo anello proprio è stato il punto di partenza per arrivare a chiarire tutto .
Mi ricordo che dieci mesi fa , più o meno , lui mi arrivò a casa trafelato , senza compagni , pieno fradicio di vino .
Aveva questo anello . Subito fui presa dalla paura . «Panfilo mio» , gli dissi , «per favore , perché sei tutto sottosopra , ti prego ? O dove lo hai preso questo anello ?
Dimmelo» . Lui faceva finta di pensare ad altro .
Quando me ne accorgo , non so che cosa sospettare , ancor più comincio a insistere perché parli .
Il giovane alla fine confessa che per via ha violentato una ragazza , non sa chi ;
e dice che , mentre lei si dibatteva , le ha sfilato l ' anello .
Questa Mirrina ha appena riconosciuto questo ( anello ) , poichè io ( lo ) avevo al mio dito . Mi chiede da dove venga . Io racconto tutte queste cose . Di qui si verifica il riconoscimento .
e cioè che Filumena fu violentata da lui ( Panfilo ) ed è così che è nato questo bambino . . .
Sono felice , perché grazie a me gli son toccate tutte queste gioie ;
anche se le altre cortigiane non desiderano ciò . Eh già , mica è nostro interesse che un qualche cliente sia lieto del suo matrimonio . Certamente , per Castore ,
non volgerò mai l’animo a cattive azioni per sete di guadagno .
Mentre la cosa era permessa , ho trovato in Panfilo un uomo affettuoso , allegro , cortese .
, mi è andata male con le nozze : ammetto questo fatto .
Ma per Polluce sono convinta però di essermi comportata non in modo che ciò mi toccasse con merito . Da uno da cui ti vengono molte gioie , è giusto accettare anche l ' infelicità

( 225 ) 84% LAT
( 43 ) 16% LAT - ITA

( 63 ) 16% LAT - ITA
( 343 ) 84% ITA

Terenzio, Hecyra, 816 - 840

Giacomo Pernigotti / Testi latini antichi
  • Created on 2019-01-12 18:52:27
  • Modified on 2019-01-12 19:08:07
  • Translated by Giacomo Pernigotti
  • Aligned by Giacomo Pernigotti
Latin
italiano
latinLit:phi0134.phi005.perseus-lat1:5.3
Quanta felicità ho portato a Panfilo , io , con il mio arrivo oggi ! E quante belle cose gli ho procurato ! E quanti dispiaceri viceversa gli ho levato ! Gli restituisco il suo bambino , che stava per perdere , colpa delle donne e anche sua .
Gli rendo la moglie , che credeva non avrebbe mai più avuto ( con ) per l’avvenire . Ho sistemato la faccenda che lo rendeva sospetto a suo padre e a Fidippo .
Questo anello proprio è stato il punto di partenza per arrivare a chiarire tutto .
Mi ricordo che dieci mesi fa , più o meno , lui mi arrivò a casa trafelato , senza compagni , pieno fradicio di vino .
Aveva questo anello . Subito fui presa dalla paura . «Panfilo mio» , gli dissi , «per favore , perché sei tutto sottosopra , ti prego ? O dove lo hai preso questo anello ?
Dimmelo» . Lui faceva finta di pensare ad altro .
Quando me ne accorgo , non so che cosa sospettare , ancor più comincio a insistere perché parli .
Il giovane alla fine confessa che per via ha violentato una ragazza , non sa chi ;
e dice che , mentre lei si dibatteva , le ha sfilato l ' anello .
Questa Mirrina ha appena riconosciuto questo ( anello ) , poichè io ( lo ) avevo al mio dito . Mi chiede da dove venga . Io racconto tutte queste cose . Di qui si verifica il riconoscimento .
e cioè che Filumena fu violentata da lui ( Panfilo ) ed è così che è nato questo bambino . . .
Sono felice , perché grazie a me gli son toccate tutte queste gioie ;
anche se le altre cortigiane non desiderano ciò . Eh già , mica è nostro interesse che un qualche cliente sia lieto del suo matrimonio . Certamente , per Castore ,
non volgerò mai l’animo a cattive azioni per sete di guadagno .
Mentre la cosa era permessa , ho trovato in Panfilo un uomo affettuoso , allegro , cortese .
, mi è andata male con le nozze : ammetto questo fatto .
Ma per Polluce sono convinta però di essermi comportata non in modo che ciò mi toccasse con merito . Da uno da cui ti vengono molte gioie , è giusto accettare anche l ' infelicità

( 210 ) 78% LAT
( 58 ) 22% LAT - ITA

( 85 ) 21% LAT - ITA
( 321 ) 79% ITA

Cicerone, Verrine, 2,5, 27

Giacomo Pernigotti / Testi latini antichi
  • Created on 2019-01-23 09:23:55
  • Modified on 2019-02-12 14:56:59
  • Translated by Camilla Cavalli
  • Aligned by Giacomo Pernigotti
Latin
italiano
http://data.perseus.org/texts/urn:cts:latinLit:phi0474.phi005.perseus-lat1

( 25 ) 16% LAT
( 133 ) 84% LAT - ITA

( 196 ) 85% LAT - ITA
( 34 ) 15% ITA

Catilinarie 1-17

Giacomo Pernigotti / Testi latini antichi
  • Created on 2019-01-23 09:25:22
  • Translated by Martina Riccardo
  • Aligned by Giacomo Pernigotti
Latin
italiano

( 120 ) 86% LAT
( 20 ) 14% LAT - ITA

( 27 ) 15% LAT - ITA
( 156 ) 85% ITA

Cicerone, Catilinarie 1.2-3

Giacomo Pernigotti / Testi latini antichi
  • Created on 2019-01-23 09:31:38
  • Modified on 2019-01-30 13:25:05
  • Translated by Arianna Davio
  • Aligned by Giacomo Pernigotti
Latin
italiano
http://data.perseus.org/texts/urn:cts:latinLit:phi0474.phi013.perseus-lat1
Che tempi ! Che costumi ! Il Senato è al corrente di tutto questo , il console lo vede , tuttavia costui vive . Vive ? Addirittura interviene all’ adunanza del senato , prende parte al Consiglio dello Stato ( lett : " diventa partecipe delle decisione pubbliche " ) , indica e con cenni degli occhi designa alla morte ciascuno di noi . Quanto a noi , uomini coraggiosi , sembriamo fare abbastanza per lo Stato se evitiamo la sua furia e le sue armi . A morte , oh Catilina , già da un pezzo ( lett : " già da tempo " ) era opportuno tu fossi condannato per ordine del console e che ti si volgesse contro la rovina che già da lungo tempo prepari di noi tutti .
O forse un personaggio notevolissimo , Publio Scipione , pontefice massimo , ha ucciso , come privato cittadino , Tiberio Gracco , che costituiva un debole pericolo per lo Stato ; e noi consoli sopporteremo Catilina , desideroso di devastare il mondo con stragi ( lett : " strage " ) ed incendi ? Infatti tralascio il passato ( lett : " quelle vicende troppo antiche " ) , episodi come quello di Caio Servilio Ahala che uccise con le sue mani Spurio Melio , che tendeva a rivolgimenti politici . Ci fu , ci fu un tempo tanto valore in questo Stato che uomini impavidi punivano il cittadino pernicioso con pene piu terribili di quelle con le quali punivano l’acerrimo nemico . Abbiamo un decreto del Senato contro di te , oh Catilina , di estrema durezza ( lett : severo e severo ) ; allo Stato non mancano il senno l’autorevolezza dell ' ordine senatorio : manchiamo noi , noi , i consoli , lo dico apertamente .

( 40 ) 20% LAT
( 158 ) 80% LAT - ITA

( 237 ) 78% LAT - ITA
( 68 ) 22% ITA